lunedì 27 dicembre 2004


Capitolo Ventiduesimo. Buon natale, dio maiale


Regalo speciale per questo Natale 2004.

Ore 00:30. Avvio di una serata semispenta nel solito locale che gode dalla mia presenza una volta al mese.

Ore 04:30. Alla cassa si scopre che manca il portafoglio di G. e le DrinkingCard mia e di L.: ammontare della perdita 80 euri.
G. esce con la sua Tessera di Anonima Alcolista ed i miei soldi, io e L. ci buttiamo sul Dj. Usciamo gratis, al pelo.

Ore 05:00. In una bianca e mattina torinese troviamo la mia macchina aperta e depredata.

Ore 05:01. Paura. Delirio. Rabbia. Urla. Lacrime. Hanno preso la mia sciarpa, l'ultimo ricordo che mi rimane di mia madre. Del resto non m'importa. PattumTour veloce, magari l'hanno buttata. Nada.

Ore 05:30. Rinsavisco piano piano, mentre la rabbia di chi aveva lasciato la roba nella mia macchina cresce, veloce veloce.
Si stila un elenco orale di ciò che manca, si organizza il tour per riaccompagnare a casa gli amici autosmuniti.

Ore 06:45. Io e G. ritorniamo sul luogo del delitto per un PattumTour più attento: raggio di azione tre isolati. Nada.

Ore 07:30. Accompagno G. a casa, torno a casa anch'io.

Ore 08:20. Mi infilo sotto le coperte: la mia sciarpa è irrimediabilmente persa.

Ore 13:00. Telefona G. L'hanno svegliata gli sbirri: hanno trovato la nostra roba, letto i nostri diari, rintracciato uno di noi. L'interrogano, l'accompagnano, sfottendola, a prendere il maltolto. Manca della roba, ma lei non sa ancora cosa. Chiedo della mia sciarpa: c'é. Torno a dormire.

Ore 16:00. Mi sveglio, chiamo G.: non vorrei fosse un sogno, ed infatti non lo è. Mi stila un elenco della roba, di mio non manca nulla, ma a F. è sparito il piumino e a G. il chiodo.

Ore 19:00. Riesco a rintracciare L. Non le hanno preso i CD, ma all'appello mancano un paio di pantaloni ed una maglia.

Ore 20:00. Sono di nuovo in possesso della mia roba e sono felice.

Ed oggi c'è stata la denuncia dai carabinieri, la visita in posta (ho bloccato la Carta di Credito), il meeting con l'assicuratore e il rendezvous con il carrozziere. Un'altra giornata d'oro.

Dimenticavo: tante angurie a tutti.

1 Commenti:

  • La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo... :'(

    P.S.
    Preferisco il melone... :D

    Di Blogger wubby, scritto alle 28/12/04, 13:35  

Se hai qualcosa da dire...

< Home