venerdì 22 aprile 2005


Capitolo Settantunesimo. U.A.U!*



E' giunto il momento di unirci contro il brutto:
il movimento è nato.

Cambia quello che c'è da cambiare,
affinché nel mondo esista soltanto il bello
e il brutto scompaia, una volta per tutte, dalle nostre vite.

Sappiamo di poterlo fare;
esiste una luce di speranza in ognuno di noi.

Lascia che questa luce risplenda in te.

Finiamola con il brutto,
un nemico potente e spietato che solo con la bellezza
riusciremo a sconfiggere.

Perché la bellezza è libertà.

Unisciti alla nostra causa.


Questa è pubblicità choc. Almeno per me.

*United_Against_Ugliness, Lancia Ypsilon

2 Commenti:

  • In effetti non saprei esprimermi su due piedi, non mi son fatto ancora un'idea a riguardo.

    Tu sapresti citarmi casi di bruttezza da salvare o ricordare? Perche' non sconfiggerla?

    Saluti

    Di Blogger kri, scritto alle 23/04/05, 16:21  

  • Quello che mi shockka è il fatto che oggi l'imperativo sia "Sii Bello!".

    Si fanno diete perché magro è meglio, sino ai disturbi alimentari. Si prendono pastiglie per la cellulite, per la pelle, per i capelli. Si ricorre alla cirurgia plasica per un nonnulla.

    Bisogna apparire più che essere, e finché lo diceva Oscar Wilde aveva un suo senso.

    Si complessano migliaia di ragazzine\i perché devono essere perfetti, dove perfetti vuol dire simili all'eroe mediatico di turno, -ina o costa che sia.
    E tutti\e giù di creme miracolose, tutti a rincorrere un mito. Tutti a diventare uguali al nostro vicino, che è così bello.

    E poi brutto da salvare ce n'é, dalla FIAT Multipla, con il suo slogan Non deve piacere a tutti, in giù.

    Di Blogger alesssia, scritto alle 25/04/05, 16:49  

Se hai qualcosa da dire...

< Home