venerdì 18 marzo 2005


Capitolo Cinquantaseiesimo. Centoparole


Descrivere, in maniera sensata, con cento parole quello che mi lega alla Feltrinelli (perché, qualcosa mi lega alla Feltrinelli?) come richiesto dal premio di scrittura breve indetto dalla casa editrice è maledettamente difficile.

Certo che cento parole sono proprio poche per poter esprimere un pensiero mediamente articolato in maniera chiara.

Il contenuto di questo post è da inserirsi nella categoria: Prime scoperte

3 Commenti:

  • In bocca al lupo... :)

    Di Blogger wubby, scritto alle 22/03/05, 23:48  

  • Io parlerei dei nuovi divani neri che popolano le laFeltrinelli. Noi culoni siamo molto affezionati a chiunque offra morbido riposo alle nostre chiappe! :-)


    P.S.: al posto del coffee hai mai provato il chocolate milk? Rufus Wainwright lo suggerisce assieme alle cigarettes! ;-)

    MM - volauvent

    Di Anonymous M, scritto alle 23/03/05, 00:42  

  • Perché le laFeltrinelli che frequento io non hanno questi fantomatici divani neri? O sono io che mi perdo tra gli scaffali e non li noto? Indagherò.

    Di Blogger alesssia, scritto alle 23/03/05, 13:42  

Se hai qualcosa da dire...

< Home