domenica 13 marzo 2005


Capitolo Cinquantacinquesimo. Hallelujah


Ascolto Jeff Buckley, Grace, tentando di rilassarmi.

E' ormai mattino, tra poco si deciderà anche ad albeggiare e io ho un poco di paura ad andare a letto.

Forse oggi pomeriggio è morto un ragazzo che conoscevo. Con la moto, sotto un camion.

Tra poco albeggerà e io ho un poco paura di andare a letto.

Vorrei sfondare il mondo, metterla nel culo a tutti, vorrei addormentarmi sentendo il profumo del mio uomo accanto a me, svegliarmi e sfiorarlo con la mano, riaddormentarmi sapendo che è lì. Vorrei fare almeno una delle mille cose che mi ero prefissa nella vita, vorrei pubblicare un mio racconto.

Ora, però, ho un poco paura di andare a letto.
Ho paura di perdere qualche prezioso istante di vita. Ho paura di svegliarmi è scoprire che quel ragazzo lì era quello che penso io, ho paura di sbagliare tutto in questa maledetta vita. Ho paura di sprecare il mio tempo.


Ma resto ancorata qui: ho troppa paura di andare a letto.

1 Commenti:

  • .
    non avere paura... è solo vita.

    mi spiace per il tuo amico, davvero. sono anche io un motociclista oltretutto. :(

    Di Blogger ironcut, scritto alle 15/03/05, 20:00  

Se hai qualcosa da dire...

< Home